Info Utenza
 
Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Facendo click su un qualsiasi link di questa pagina, stai dandoci il consenso a poterli utilizzare. Per maggiori informazioni consultare la pagina dei cookie
 

Accesso Utente

CAPTCHA
Questo è un test anti-spam
CAPTCHA con immagine
Inserire i caratteri mostrati nell'immagine.

Circoli: necessaria la comunicazione al questore per la vendita di alcolici

Lunedì, 3 Settembre, 2012 - 15:30
Circoli: necessaria la comunicazione al questore per la vendita di alcolici

La Legge del 7 agosto 2012, n. 131, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 185 del 9 agosto 2012 contenente misure urgenti al fine di garantire la sicurezza dei cittadini e assicurare la funzionalità del Corpo nazionale dei vigili del fuoco e di altre strutture dell'Amministrazione dell'interno, nonché in materia di Fondo nazionale per il Servizio civile, ripristina con modifiche il secondo comma dell’art. 86 del T.U.L.P.S., di cui al R.D. n. 773/1931, stabilendo che è necessaria la comunicazione al questore per la somministrazione di alcolici presso enti collettivi o circoli privati.

Con questo provvedimento la Polizia può effettuare le ordinarie attività di controllo negli spacci dei circoli privati ed il questore ha la facoltà di emanare provvedimenti di sospensione e di chiusura dell'attività nei confronti dei circoli privati nel caso in cui siano avvenuti gravi disordini o costituiscano un pericolo per l'ordine pubblico, la moralità e il buon costume o per la sicurezza dei cittadini. Ai circoli che non faranno comunicazione alla questura si applicherà una sanzione da € 516 fino a € 3.098 €.