Alzheimer, il futuro è la medicina predittiva. Nel 2020 nel parmense ci saranno 18mila malati