Info Utenza
 
Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Facendo click su un qualsiasi link di questa pagina, stai dandoci il consenso a poterli utilizzare. Per maggiori informazioni consultare la pagina dei cookie
 

Accesso Utente

CAPTCHA
Questo è un test anti-spam
CAPTCHA con immagine
Inserire i caratteri mostrati nell'immagine.

ANCoS e Anap donano due defibrillatori al Comune di San Secondo Parmense e al Comune di Borgotaro

28 Settembre, 2017
ANCoS e Anap donano due defibrillatori al Comune di San Secondo Parmense e al Comune di Borgotaro

Sabato 23 settembre è stata una giornata decisamente intensa per Confartigianato che tramite ANCoS (Associazione nazionale comunità sociali e sportive) e Anap (Associazione nazionale anziani e pensionati) ha potuto regalare due defibrillatori. “La salute prima di tutto”: questo è il pensiero che ha spinto ANCoS ad acquistare, grazie ai fondi del 5 per mille, alcuni defibrillatori. La sezione di Parma dell’associazione ha scelto di donare il defibrillatore al Comune di San Secondo Parmense.

E Anap (Associazione nazionale anziani e pensionati Confartigianato) ha voluto duplicare il dono acquistando e regalando un defibrillatore al Comune di Borgotaro. A consegnare i due presidi sono stati Mirella Magnani presidente ANCoS e Ero Luigi Gualerzi presidente Anap, accompagnati da Leonardo Cassinelli presidente provinciale Confartigianato Imprese Parma, Enrico Bricca tesoriere dell’associazione, Alberto Bertoli segretario provinciale, Ivano Mangi vicesegretario e dai due consiglieri Paolo CavagnaDaniele Pincolini.

A San Secondo la cerimonia si è svolta alla presenza del sindaco Antonio Dodi, del vicesindaco Ketty Pellegrini, di Alessandro Buttini assessore allo Sport, Sanità e Protezione Civile, Daniele Montagna presidente del Consiglio Comunale e presidente Avis, Romano Pavesi ispettore capo della Polizia Municipale, Gisella Aimi consigliere comunale e diversi rappresentati delle associazioni sportive.

A Borgotaro, oltre al sindaco Diego Rossi e al consigliere regionale Alessandro Cardinali è intervenuto il senatore Giorgio Pagliari. L’obiettivo del progetto è tutelare il più possibile la sicurezza e la salute del singolo e della collettività facendo in modo che nei luoghi frequentati dalle comunità locali si abbia la possibilità di utilizzare un dispositivo di soccorso sanitario come il defibrillatore che può salvare la vita di una persona.

I defibrillatori saranno collocati in piazza Mazzini 10 a San Secondo e in piazza 11 febbraio a Borgotaro.