Info Utenza
 
Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Facendo click su un qualsiasi link di questa pagina, stai dandoci il consenso a poterli utilizzare. Per maggiori informazioni consultare la pagina dei cookie
 

Accesso Utente

CAPTCHA
Questo è un test anti-spam
CAPTCHA con immagine
Inserire i caratteri mostrati nell'immagine.

Grande successo al convegno Manteniamo il Passo tenuto a Cremona

2 Maggio, 2017
Grande successo al convegno Manteniamo il Passo tenuto a Cremona

Si è tenuto ieri mattina presso la sede di Confartigianato a Cremona l'incontro organizzato dall'associazione in collaborazione con ANCoS dal titolo "Manteniamo il passo", progetto condiviso che mira a sviluppare e promuovere sane abitudini alimentari e fisiche per i giovani. Ad aprire l'incontro il saluto del presidente Massimo Rivoltini che ha ribadito l'importanza dei progetti finalizzati alla salute ed alla cura dei giovani che rappresentano il futuro della società. E' stato poi il turno del sindaco di Cremona Gianluca Galimberti: "voglio ribadire l'importanza del ruolo delle maestre e, in ambito sportivo, degli allenatori quali formatori della personalità dei giovani. L'amministrazione è impegnata su più fronti per creare un legame più stretto tra società sportive, scuola ed attività fisica per la promozione di pratiche quotidiane virtuose".

Dello stesso avviso anche il consigliere regionale Carlo Malvezzi che ha aggiunto: "siamo nella casa delle imprese, di chi con la propria sapienza trasforma la materia prima in prodotti d'eccellenza. Credo che sia il luogo ideale nel quale ribadire i valori del quale lo sport si fa veicolo naturale sia nelle proprie eccellenze che nelle pratiche quotidiane". L'assessore Mauro Platè ha aggiunto: "come amministrazione stiamo stringendo sinergie importanti con le realtà sportive del territorio affinchè lo sport entri nelle scuole e dia la possibilità a tutti di sperimentare i propri effetti mediante il divertimento. Abbiamo già avviato una fase sperimentale quest'anno e contiamo di estendere il progetto l'anno prossimo".

E' poi venuto il momento della presentazione del progetto da parte di Enrico Allevi, responsabile del progetto per Cremona ed organizzatore dell'evento: "la finalità del progetto è quella di capire quali siano le abitudini alimentari e fisiche dei ragazzi dai 9 ai 16 anni per lavorare sulla prevenzione. Si è visto infatti che i disturbi non derivanti da patologie genetiche sono spesso legati ad abitudini di vita scorrette. Abbiamo somministrato un questionario anonimo per analizzare questo aspetto ed un opuscolo informativo in grado di dare linee guida semplici ma efficaci per indirizzare le scelte quotidiane sia in termini alimentari che di attività fisica".

A chiudere il convegno l'intervento del Dott. Giorgio Diaferia, vicedirettore del Servizio di Fisioterapia dei SUISM presso l'Università di Torino e componente dello staff medico della Juventus per oltre 15 anni. Il Dott. Diaferia ha illustrato le direttive fondamentali per coltivare sane abitudini alimentari. "La prevenzione è ormai diventata una necessità irrinunciabile per ridurre i costi delle cure e soprattutto per far sì che esse possano andare a buon fine. Coltivare da subito delle corrette abitudini alimentari ed effettuare attività fisica spesso è fondamentale per crescere sani e con buone prospettive di vita".

Al termine dell'incontro sono stati estratti i biglietti della lotteria solidale il cui ricavato sarà devoluto all'Associazione Arco Onlus per il reparto "Area Donna" presso gli Istituti Ospedalieri di Cremona e che metteva in palio le maglie autografate di Juvi CremonaPomì CasalmaggioreU.s. Cremonese, società che hanno aderito e collaborato, ed F.c. Juventus.