Salta al contenuto principale

Guerra Russia-Ucraina, ANCoS esprime forte preoccupazione per l’escalation del conflitto e per le sorti della popolazione civile

Data Comunicato: 
Martedì, 1 Marzo, 2022 - 15:45

ANCoS, associazione di promozione sociale di Confartigianato esprime forte preoccupazione per le sorti del popolo Ucraino. "Questo nuovo sanguinoso conflitto ci rammarica e rattrista. È una delle pagine più buie della storia dell'Europa degli ultimi 20 anni - ha dichiarato il presidente Enrico Inferrera - nell'odierna riunione del consiglio direttivo nazionale.

L'uso della forza militare contro civili inermi è inaccettabile e speriamo vivamente che al più presto prevalga la ragione e il buon senso, e si inneschi un processo di pace, favorendo alle armi una risoluzione diplomatica".

ANCoS, "condanna e ripudia la guerra in ogni sua forma" così come espresso nell'articolo 11 della nostra Costituzione ed è vicina a tutti i giovani Ucraini che in questo momento soffrono. La vicinanza della nostra Associazione - ha aggiunto il vice presidente Renato Rolla – si concretizzerà nel breve attraverso iniziative di solidarietà sociali a sostegno del popolo ucraino.

Le violenze in corso stanno provocando sofferenze immani alla popolazione civile, nonché al mondo del volontariato e dello sport. ANCoS valuterà le possibili azioni che potranno essere intraprese a sostegno delle famiglie e ai bambini dell'Ucraina.