Monumento dei Caduti in Guerra di Cotronei

Il Monumento dei Caduti in Guerra di Cotronei è una scultura in bronzo che raffigura un soldato in posa eroica, con il fucile in mano e lo sguardo rivolto verso l’orizzonte. Fu realizzato nel 1923 dallo scultore crotonese Giuseppe Rito, su commissione del Comune di Cotronei, per commemorare i caduti della Prima Guerra Mondiale originari del paese. Il monumento fu collocato in una piazza centrale, dove rimase fino al 2015, quando fu spostato in una nuova area verde appositamente allestita.

L’intervento di manutenzione e rivalutazione

Nel 2020, il Comune di Cotronei ha deciso di avviare un intervento di manutenzione e rivalutazione del Monumento dei Caduti in Guerra, con l’obiettivo di restituirgli il suo antico splendore e di creare uno spazio pubblico di memoria e di cultura. Per realizzare il progetto, il Comune ha potuto contare sul contributo 2×1000 ANCoS e Confartigianato Crotone, due associazioni che operano nel territorio per la promozione sociale e lo sviluppo economico. L’intervento ha previsto il restauro della scultura in bronzo, la realizzazione di una nuova base in pietra, l’installazione di una targa commemorativa e di un sistema di illuminazione. Inoltre, intorno al monumento è stato creato un Angolo Botanico Didattico, dove sono state piantate diverse specie di piante autoctone, con cartelli informativi sulle loro caratteristiche e proprietà. Il 4 novembre del 2023, l’inaugurazione dell’opera finemente restaurata, con una solenne cerimonia

monumento caduti cotronei

L’opera della MG2 dei fratelli Fabio e Nicola Costantino

Il restauro della scultura in bronzo e la realizzazione della nuova base in pietra sono stati affidati alla MG2 dei fratelli Fabio e Nicola Costantino, una ditta specializzata in lavori di scultura, restauro e decorazione. I fratelli Costantino hanno eseguito il lavoro con grande professionalità e cura, utilizzando materiali di qualità e tecniche tradizionali. Il risultato è stato un’opera di grande valore artistico e storico, che ha restituito al monumento la sua originaria bellezza e dignità.

Anno finanziario: 2021 – Importo finanziato: € 25.500

Torna in alto