Organo Cattedrale di Cosenza

L’Organo della Cattedrale di Cosenza di recente costruzione, viene sottoposto ad un progetto di restauro. Il restauro viene finanziato con i fondi 5×1000 ANCoS. Un importante progetto di recupero in occasione dell’ottocentesimo anniversario della prima dedicazione della Chiesa Cattedrale, avvenuta il 30 gennaio 1922 alla presenza dell’imperatore Federico II e del legato pontificio.

Un importante evento storico ed ecclesiale per la diocesi di Cosenza. L’Organo richiedeva importanti interventi di restauro specialmente a causa di lavori strutturali avvenuti nel presbiterio della cattedrale circa dieci anni fa, che hanno compromesso la stabilità dello strumento.

5x1000 cosenza organo

Il grande organo è collocato a lato destro del presbiterio, composto dall’imponente cassa armonica, contenente i diversi corpi sonori, si articola in elementi verticali che ripartiscono le canne di prospetto, tutte sonanti, secondo il ruolo di appartenenza.

L’andamento curvilineo del fronte crea un suggestivo effetto dinamico che si estende anche ai lati alleggerendo esteticamente l’impatto visivo dalla navata laterale. È uno strumento volto alla massima versatilità, che permette di spaziare in una vasta porzione del repertorio organico.

Il completo restauro in concomitanza dell’800° anniversario della Cattedrale di Cosenza, ha permesso di realizzare concerti di inaugurazione.

Anno finanziario: 2020 – Importo finanziato: € 30.000

Scroll to Top