Ecografi per ospedali e Biometro Ottico

Più volte nel corso degli anni, i Comitati provinciali ANCoS hanno accolto la richiesta di operatori, volontari, professionisti e strutture sanitarie e di cura e accoglienza in merito alla necessità di fornire nuove attrezzature medicali all’avanguardia a realtà e reparti spesso in grossa difficoltà nel soddisfare le richieste di visite specialistiche approfondite, necessarie ed urgenti, da parte di pazienti di ogni età e provenienza.

L’Associazione ha accolto l’appello ed ha deliberato di destinare una parte del proprio contributo 5 per mille all’acquisto ed alla donazione di attrezzature medicali di ultima generazione a diverse strutture sanitarie pubbliche del territorio. Nello specifico, sono stati acquistati dieci Ecografi SAMSUNG di alta fascia, comprensivi di tutti i software e le sonde (Convex, Lineare, Cardiaca ed Endocavitaria) utili a tutte le possibilità diagnostiche quali Internistica, Cardiologica, Vascolare, Urologica, Muscolo scheletrica e Ginecologica.

Gli ecografi per ospedali, sono carrellati e possono essere impiegati in ambiente ambulatoriale pluridiagnostico. Ogni macchina, inoltre, è dotata di stampante Sony al fine di poter essere funzionale immediatamente.

I Comitati Provinciali ANCoS coinvolti, ciascuno dei quali ha individuato una struttura sanitaria nel proprio territorio di riferimento cui effettuare la donazione sono state Novara, Grosseto, Bologna, Ancona, Ascoli Piceno, Frosinone, Napoli, Caserta, Lecce e Catania.

E’ stato inoltre acquistato un ecografo specifico PHILIPS con strumentazione cardiologica all’avanguardia, che l’ANCoS nazionale ha donato alla O.S. di Terapia Intensiva Coronarica della Azienda Ospedaliera Sant’Andrea di Roma, dietro specifico accordo con la struttura.

Biometro Ottico

Un nuovo biometro ottico di ultima generazione, un macchinario importantissimo che permetterà di eseguire esami biometrici in pochissimo tempo senza eseguire anestesia o dilatazione della pupilla.

L’innovativo macchinario è utilizzato ai pazienti con gravi difetti o ai pazienti che hanno subito un intervento chirurgico, ricevendo una diagnostica avanzata per poter in tempi brevissimi seguire la terapia appropriata.

Anno finanziario: 2016 – Importo finanziato: € 409.676

Scroll to Top