Salta al contenuto principale

ANCoS Confartigianato promuove il restauro a Novara del monumento di Vittorio Emanuele II

novara e il restauro ancos al monumento di vittorio emanuele II

Avviati i lavori di restauro al monumento dedicato a Vittorio Emanuele II. Continuano i progetti di restauro finanziati con il 5x1000 ANCoS Confartigianato. Un importante monumento risalente al 1881, opera dello scultore Ambrogio Borghi.

Nella centralissima Piazza Martini della Libertà a Novara, la scorsa settimana, si sono avviati i lavori di restauro dalla ditta artigiana Gabba Antichità di Tortona. I lavori dureranno circa due mesi. All'opera di restauro, collaboreranno gli artigiani locali come Giambattista Caldara, Elia Restauri, Gaetano Russo e Ponteggi NEL.

All'inaugurazione dei lavori erano presenti il presidente del comitato provinciale ANCoS Novara Adriano Sonzini e Amleto Impaloni, direttore di Confartigianato Imprese Piemonte Orientale.

“Con piacere e soddisfazione possiamo lavorare per restituire alla città un monumento importante nel pieno della sua bellezza artistica, spiega Adriano Sonzini. Il finanziamento del restauro è stato reso possibile dalla sottoscrizione fatta in sede di dichiarazione dei redditi dei contribuenti che hanno firmato per il 5x1000, contribuendo così a recuperare il patrimonio artistico e storico delle nostre province".

"Siamo orgogliosi di essere fra i primi sottoscrittori dell’opzione del 5x1000 e di vedere così una concreta opera di rivalutazione nelle nostre comunità, spiega Amleto Impaloni. Chi ha firmato per la destinazione del contributi vede concretamente cosa sanno fare gli artigiani di Confartigianato".

Rassegna online da primanovara.it

  • Il monumento nella centralissima Novara
    Il monumento nella centralissima Novara
  • Al via la fase di restauro
    Al via la fase di restauro
  • Il recupero dello storico monumento
    Il recupero dello storico monumento
Torna alla sede: 
tags: 
5x1000, ANCoS, Confartigianato, Notizie