Donato un sollevatore per disabili al reparto di Neurologia del Santo Stefano

Un prezioso sollevatore per disabili e anziani è stato donato al reparto di Neurologia dell’ospedale Santo Stefano a Prato, una donazione frutto della raccolta fondi del 5 per mille dell’ANCoS Confartigianato.

Una ennesima prova di presenza sul territorio con progetti e azioni rivolti al sociale, a seguito del restauro della parte lapidea dell’Oratorio di San Bartolomeo a San Giusto e della donazione della LIM, una lavagna multimediale donata all’Istituto Marconi.

“Questo strumento, spiega Pasquale Palumbo, direttore del reparto Neurologia, consente agli operatori di mobilitare il paziente in sicurezza. In Neurologia ci sono pazienti non collaboranti per i quali è difficile eseguire manovre di mobilitazione. Trattiamo circa 500 pazienti con ictus, una patologia che comporta disabilità e il sollevatore è un ausilio fondamentale. Grazie di cuore per questo atto di altruismo e solidarietà che si inserisce in un percorso di collaborazione con associazioni ed enti del territorio”.

sollevatore
Cerimonia di consegna
Scroll to Top