Ecografo donato al pronto soccorso del Magalini dalla Confartigianato Verona

ecografo portatile donato al pronto soccorso magalini

Un ecografo portatile di ultima generazione è stato donato ieri al pronto soccorso dell'ospedale Magalini di Villafranca.

La donazione, del valore di 30mila euro, è avvenuta grazie alla Confartigianato Imprese Verona, attraverso il proprio comitato provinciale ANCoS. Il nuovo prezioso strumento, grazie alla sua praticità, servirà ad identificare e valutare problemi polmonari da covid, riconoscere precocemente emorragie addominali oltre ad effettuare una veloce diagnosi polmonare, cardiologica, addominale e vascolare.

L'ecografo, dotato di due sonde per la valutazione del torace, dell'addome e dei distretti periferici, è frutto della raccolta fondi 5x1000 ANCoS Confartigianato.

La dottoressa Erika Calisi, medico del pronto soccorso, spiega come sia di fondamentale importanza, l'utilizzo di questo prezioso strumento, che potrà essere utilizzato anche in caso di donne incinte con traumi addominali, dando la possibilità al ginecologo di valutare il feto in tempi rapidi.

Il direttore medico dell'Ospedale Magalini, Paolo Montresor, ringraziando la Confartigianato, aggiunge dicendo che oggi il pronto soccorso si arricchisce di uno strumento innovativo che accelera la diagnostica dell'emergenza-urgenza.

Rassegna online:

  • L'incontro con i primari
    L'incontro con i primari
  • Presentazione dell'ecografo
    Presentazione dell'ecografo
  • L'ecografo multi sonda a Villafranca
    L'ecografo multi sonda a Villafranca
  • La consegna
    La consegna
tags: 
5x1000, ANCoS, Ecografo, Notizie