Salta al contenuto principale

Alla Lilt di Vercelli un ecografo portatile per la diagnosi precoce nelle donne giovani

prevenzione in tempi rapidi grazie all'ecografo portatile donato da ancos

L'Associazione di promozione sociale di Confartigianato Imprese Piemonte Orientale, ieri ha potuto donare un ecografo portatile alla Lilt di Vercelli. La donazione avvenuta grazie alla raccolta fondi del 5x1000 ANCoS APS, verrà utilizzato dalla Lilt per poter effettuare una diagnosi precoce del tumore alla mammella.

Un aiuto importante per donne di età compresa tra i 25 e i 30 anni che vivono in difficoltà economiche.

"La donazione dell’ecografo - ha detto il direttore di Confartigianato imprese Piemonte orientale Amleto Impaloni - segue altre iniziative attuate da Ancos a Vercelli, come il restauro della stele allo stadio Piola. Metteremo a disposizione di Lilt anche i nostri locali per incontri e visite".

"Questo è un esempio concreto - ha aggiunto il vicepresidente Simone Capra - di cosa significhi essere un interlocutore diretto della comunità. Un grande grazie a chi si è affidato a noi per i servizi del 730 che hanno consentito questa ricaduta con il 5 per mille".

"Abbiamo deciso di concentrare la nostra attività di prevenzione sul tumore alla mammella delle donne giovani - ha detto il dottor Domenico Manachino, presidente LILT Vercelli -. Da parte di Confartigianato imprese Piemonte orientale c’è stata una grande risposta alla nostra richiesta di collaborazione, e il dono dell’ecografo ne è una testimonianza".


Rassegne online

  • Lilt e Confartigianato per il sociale
    Lilt e Confartigianato per il sociale
  • Presentazione del prezioso ecografo portatile
    Presentazione del prezioso ecografo portatile
  • L'ecografo portatile donato da ANCoS APS
    L'ecografo portatile donato da ANCoS APS
Torna alla sede: 
tags: 
5x1000, ANCoS, Confartigianato, Ecografo, Notizie