Avvicinare la terza età alla tecnologia per combattere la solitudine

corsi di informatica per anziani

Un nuovo progetto realizzato dal comitato Ancos APS di Palermo, per combattere la solitudine e rendere più indipendenti gli anziani attraverso corsi di informatica base. In un periodo di profonda crisi sociale, gli anziani rimangono sempre più isolati aumentando i loro rischi di salute psico-fisica.

Il progetto "Nonni in Rete" aiuta a rendere più indipendenti i nostri anziani attraverso l'utilizzo di computer, smartphone e tablet, strumenti da loro ritenuti sconosciuti o spesso disprezzati. Videochiamare i propri familiari, nipoti e amici, pagare bollette online o semplicemente leggere un giornale attraverso una serie di corsi dedicati e gratuiti, rendendo i nostri nonni meno isolati e più sicuri di se stessi.

Realizzato da Ancos con la collaborazione di Kiwanis e con il sostegno del Comune è partito con un primo gruppo di trenta anziani del centro di Boccadifalco con l'intenzione di estendere il prezioso progetto a tutti i comuni della Sicilia e in seguito nel resto del paese.

"Vedere i partecipanti - commenta il Presidente Giusto Arnone del comitato di Palermo - fare le prime videochiamate ai propri nipoti è stato un motivo di grande orgoglio e soddisfazione. Alcuni non credevano molto in questa iniziativa per la paura di non comprendere e di sbagliare, ma alla fine hanno compreso, scoprendo un nuovo modo di stare insieme riuscendo a mantenere i rapporti interpersonali. Si sentono capaci e non più esclusi dal mondo".

"Con l'ultima lezione - spiega Alessandro Mauceri - abbiamo portato i nostri allievi in giro per il mondo, visitando online, i più grandi e noti musei come il Louvre di Parigi o il British Museum di Londra. Eravamo consapevoli delle difficoltà, special modo per le attuali ristrettezze causate dal Coronavirus. Per questo abbiamo voluto coinvolgere l'ANCoS, l'Associazione di Promozione Sociale proprio per il loro forte impegno sociale sul territorio".

E' possibile contattare il numero 335.5235572 o inviare una mail a fernandez@confartigianatopalermo.it per chi volesse partecipare agli incontri.

Photo by Adam Nieścioruk on Unsplash

tags: 
ANCoS, Notizie, Sociale

Condividi