Festa Ceramica Mondial Tornianti

Il Mondial Tornianti è la manifestazione/competizione durante la quale i più grandi maestri vasai ceramisti provenienti da tutta Italia e da tutto il mondo si sfidano sul tornio a realizzare nuove ed inedite opere istantanee. Il Mondial Tornianti è una storica manifestazione della città di Faenza, capitale italiana della ceramica, che continua ad essere organizzata, con cadenza biennale, durante l’evento Argillà Italia, la festa internazionale della Ceramica, organizzata dal Comune, dall’AICC – Associazione Italiana Città della Ceramica ed Ente Ceramica Faenza.

Il 5 settembre 2020 nasce l’Associazione “Mondial Tornianti Gino Geminiani” dalla volontà di undici soci e fondatori di realizzare il desiderio del Maestro Torniante faentino Gino Geminiani di una bottega ceramica dove ci possa essere la trasmissione del “saper fare” il tornio, la decorazione, il processo produttivo della ceramica in tutte le sue fasi.

L’Associazione, nel 2022 ha fatto il suo debutto come co-organizzatrice del Mondial Tornianti e del Mondial Tornianti in Tour. Il Mondial Tornianti in Tour si svolge a partire dal 2017 ed è una manifestazione itinerante in Italia tra le Città di Antica Tradizione Ceramica socie di AiCC, che fa “viaggiare” l’idea del Mondial Tornianti faentino. Le precedenti edizioni del Mondial Tornianti in Tour si sono tenute nel 2019 a Grottaglie (Taranto), nel 2018 a Montelupo Fiorentino (Firenze), nel 2017 a Nove (Vicenza).

La Baia della Ceramica si mobilita per Faenza

Nel 2023 è stata la volta della Baia della Ceramica: il Mondial Tornianti in Tour è approdato a Savona, Albissola Marina, Albisola Superiore e Celle Ligure.

Durante la competizione de Il Mondial Tornianti i premi assegnati sono: Campione Mondiale Tecnico Maestri, Campione Mondiale Esteta “Opera di valore estetico” e la “competizione al Buio”. Aderiscono alla manifestazione tornianti provenienti da tutto il mondo che si sfidano nel foggiare, in un tempo prefissato, la ciotola più ampia ed il cilindro più alto impiegando la medesima quantità di argilla. L’argilla fornita dall’organizzazione, dello stesso tipo per tutti i concorrenti (portaombrelli), viene pesata dalla Giuria, riscontrata pubblicamente e successivamente assegnata al concorrente che avrà libertà di lavorarla ulteriormente.

Le prove mettono a dura prova l’alta professionalità dei concorrenti. Il titolo viene assegnato al concorrente che, sommando il risultato in millimetri delle due prove, totalizza il maggior punteggio. Il Mondial Tornianti è divenuto uno degli appuntamenti fissi per la “comunità” dei tornianti, che vede la partecipazione di un pubblico interessato. Il clima che si è creato nel corso degli anni ha fatto nascere amicizie ed ha favorito lo scambio di conoscenze ed esperienze tecniche tra i maestri artigiani. Si arricchisce così la gamma delle tecniche e si contribuisce ad un netto miglioramento della professione e ad un giusto riconoscimento del lavoro del torniante.

Questo importante e prestigioso evento è stato il cuore pulsante di una più grande manifestazione tutta dedicata alla ceramica ricca di eventi collaterali (performances dal vivo, mostre, esposizioni, visite guidate, musica dal vivo, etc.) nelle quattro città della baia che hanno coinvolto ceramisti, artisti, gallerie ed atelier, associazioni, commercianti, cittadini e turisti, promossi e realizzati anche grazie al contributo del 2 per mille di ANCoS APS ed al prezioso intervento del Comitato provinciale di Savona.

Anno finanziario: 2021 – Importo finanziato: € 13.000

Torna in alto