Consegnati all'Ospedale di Cremona due respiratori pressometrici. Il prezioso contributo di ANCoS Confartigianato

8 Aprile, 2020
l'equipe del professor giancarlo bosio alla consegna respiratori ancos confartigianato

Confartigianato e ANCoS, in un periodo così delicato e di estrema urgenza per le strutture ospedaliere italiane, hanno voluto dare il loro contributo per far fronte all'emergenza Coronavirus, con un gesto concreto e di grande solidarietà, donando ventilatori polmonari pressometrici.

Proprio ieri, a Cremona, sono stati consegnati due respiratori all'Ospedale di Cremona. L'ANCoS Confartigianato ha voluto rispondere così alla forte emergenza, offrendo il proprio contributo alla battaglia contro l'emergenza Covid-19.

"E' una guerra contro un nemico invisibile - commenta il Presidente di Anap e ANCoS Cremona, Vittorio Pellegri - che si manifesta sempre più, ogni giorno, foriera di lutti e crudeltà, dove, vediamo anche tanti nostri associati, lasciarci improvvisamente e con grande tristezza. Il prezioso dono, arriva in un momento indispensabile per salvare vite ed i “nostri medici eroi" stanno provando in ogni modo, con una dedizione che supera ogni ostacolo, donando atti coraggiosi capaci di ridare fiducia e speranza per ogni vita umana.

La nostra Sede Provinciale - conclude Pellegri - da subito coinvolta dalla tragicità dell’evento, si è da subito attivata, con servizi idonei per far fronte alle richieste dei suoi associati, e, raccolta fondi per il sostentamento di queste strutture sanitarie locali".

Nella foto il Prof. Giancarlo Bosio - Primario Reparto di Pneumologia dell'Ospedale di Cremona - con la sua equipe

  • L'equipe del Professor Giancarlo Bosio: donati due respiratori da ANCoS Confartigianato
    L'equipe del Professor Giancarlo Bosio: donati due respiratori da ANCoS Confartigianato