Salta al contenuto principale

Torna l'ambito premio nazionale Pietro Calabrese

premio calabrese 2022 a soriano nel cimino

Ieri a Soriano nel Cimino è andata di scena la cerimonia del Premio Nazionale Pietro Calabrese. Alla sua undicesima edizione erano presenti noti personaggi dello sport, del giornalismo e della cultura. Per il riconoscimento di una vita dedicata al giornalismo e alla cultura, il premio è dedicato al compianto Pietro Calabrese, giornalista del Messaggero e della Gazzetta dello Sport.

Ideatore e responsabile dell'evento Antonio Agnoccetti, ha voluto quindi proseguire il lungo percorso dell'evento, ampliando la platea anche al mondo della cultura. Da qui l'ANCoS, l'Associazione nazionale delle comunità sociali e sportive, quest'anno main sponsor dell'evento, da vent'anni impegnata nel mondo del sociale, dello sport e della cultura. Presente alla giornata il segretario nazionale ANCoS, Fabio Menicacci.

L'undicesima edizione è stata condotta dai giornalisti Giuseppe Di Piazza del Corriere della Sera e da Valentina Caruso di Sky Sport. Tra i numerosi premiati, il saggista ed opinionista Paolo Mieli, i direttori Andrea Pucci di TGCOM 24 e Massimo Martinelli del Messaggero, i campioni olimpionici Antonella Palmisano, Francesca Lollobrigida, Giorgia Bordignon e Domenik Fischnaller, lo scrittore Franco Melli, l'ex pallavolista Gian Paolo Montali, Francesco Rutelli scrittore e presidente Anica e Tommaso Rocchi ex calciatore della Lazio e ora tecnico della Lazio Under 18.


Rassegne Online

  • Antonella Palmisano
    Antonella Palmisano
  • Francesca Lollobrigida
    Francesca Lollobrigida
  • La platea
    La platea
  • Paolo Mieli
    Paolo Mieli
  • Valentina Caruso e Giuseppe di Piazza
    Valentina Caruso e Giuseppe di Piazza
  • Foto di gruppo
    Foto di gruppo
Torna alla sede: 
tags: 
ANCoS, Notizie, Sport